SC Johnson Press Room
Friday, November 3, 2017

Premio Global Conservation Hero a SC Johnson


Il riconoscimento per la leadership e l’impegno dell’azienda per la salvaguardia del territorio in Amazzonia conferito durante la serata di gala

RACINE, Wisconsin, 3 novembre 2017 – SC Johnson ha annunciato oggi di aver ricevuto il premio Global Conservation Hero, il più prestigioso tra i premi conferiti da Conservation International. Il riconoscimento viene assegnato da Conservation International (CI) a quegli  individui e organizzazioni che, grazie all’impegno dimostrato e agli interventi in ambito ambientale, hanno avuto un impatto chiave per la salvaguardia del pianeta e della popolazione.

“Le foreste pluviali tropicali sono uno degli ecosistemi più importanti del pianeta e sono necessarie per lo sviluppo della popolazione globale”, ha affermato Fisk Johnson, presidente e amministratore delegato di SC Johnson. “Siamo onorati che Conservation International ci abbia premiato per il nostro contributo al benessere e alla prosperità futura dell’Amazzonia. Proteggere le foreste è essenziale per tutelare il nostro futuro e spero che il nostro impegno incoraggi altri a fare lo stesso”.

CI ha reso omaggio alla lunga e importante tradizione di aiuti che lega SC Johnson al bacino dell’Amazzonia. L’azienda è stata premiata per il suo impegno costante e le attività sostenibili svolte in collaborazione con le comunità amazzoniche. 

“La responsabilità che SC Johnson ha dimostrato nella salvaguardia della foresta amazzonica – in particolar modo con il recente intervento destinato alla protezione di oltre 4.046 ettari di territorio, svolto in collaborazione con Conservation International nei mesi passati – è indice di una leadership esemplare, nonché di un profondo desiderio di garantire il benessere e la prosperità dell’Amazzonia, delle comunità indigene e del resto del mondo”, ha dichiarato M. Sanjayan, amministratore delegato di Conservation International.

SC Johnson ha ricevuto il premio durante la 30a serata annuale di gala di Conservation International, tenutasi il 2 novembre a Los Angeles. Il tema della serata, “Nessuna foresta, nessun futuro”, ha messo in risalto non solo le difficoltà, ma anche i grandi vantaggi che derivano dal salvaguardare uno degli ecosistemi più preziosi del pianeta: quello delle foreste tropicali, in particolare quella Amazzonica. Nel corso della serata, SC Johnson ha corrisposto un ettaro per ogni ettaro di foresta pluviale preservata, fino a 1.618 ettari. 

La partnership con Conservation International 

SC Johnson e CI collaborano da quasi 16 anni nell’ambito di progetti per la salvaguardia ambientale. Sin dal 2001, l’azienda è parte del comitato di CI per la leadership ambientale nel business. Dal 2009, SC Johnson è fra i membri fondatori del Team Earth di Conservation International, un progetto di tutela del territorio di portata globale che riunisce aziende, organizzazioni non profit e altri membri. SC Johnson ha inoltre collaborato con CI nell’Amazzonia peruviana attraverso il programma REDD+ coinvolgendo le comunità nella protezione del territorio, nella salvaguardia delle foreste e assicurando mezzi di sussistenza attraverso il riequilibrio delle emissioni di carbonio. 

Attraverso la collaborazione con CI dei mesi scorsi per promuovere il film in realtà virtuale Under the Canopy, SC Johnson  si è rivolta al pubblico affinché contribuisse a salvaguardare oltre 4.000 ettari della foresta pluviale amazzonica con una campagna ettaro per ettaro. Attraverso il sito web di CI, la  campagna ha raccolto donazioni da tutti i 50 stati americani e da altri 31 Paesi.

Il mese scorso, l’azienda ha annunciato che i fondi così raccolti saranno utilizzati per dare il via al più grande progetto di sempre volto alla riforestazione della foresta amazzonica in Brasile. Il progetto multimilionario della durata di sei anni -  risultato di una collaborazione tra CI, il Ministero dell’ambiente brasiliano, la Global Environment Facility (GEF), la Banca Mondiale e Rock in Rio  - contribuirà a ripristinare 73 milioni di alberi nella foresta amazzonica brasiliana entro il 2023. Inoltre, il progetto aiuterà il Brasile ad avvicinarsi all’obiettivo, previsto dall’accordo di Parigi, di riforestazione di 12 milioni di ettari di territorio entro il 2030. 

SC Johnson, la deforestazione e il Brasile

SC Johnson opera in Brasile da più di 80 anni, nel corso dei quali l’impianto di produzione dell’azienda a Manaus ha raggiunto la qualifica “0 discarica”, un protocollo che mira a ridurre i rifiuti in discarica di 91 milioni di tonnellate l’anno.  Negli anni ‘90, SC Johnson ha contribuito a proteggere due riserve nell’ecoregione brasiliana di Caatinga. Da allora, nel quadro della collaborazione e dell’impegno dell’azienda con CI, sono stati preservati oltre 40.000 ettari di territorio, la maggior parte dei quali situati nella regione amazzonica. 

La famiglia Johnson ha un legame personale di vecchia data con il Brasile. Nel 1935, il maggiore della terza generazione dell’azienda, H.F. Johnson Jr., condusse una spedizione in Amazzonia alla ricerca della palma carnauba, la cui cera era l’ingrediente principale dei prodotti della società in quel momento. Nel 1998, Sam Johnson, quarta generazione, insieme ai suoi figli, tra cui l’attuale presidente e amministratore delegato Fisk Johnson, ripercorsero la rotta della spedizione realizzata da H.F. Johnson Jr.

Chi è SC Johnson

SC Johnson è un'azienda familiare, impegnata nella realizzazione di prodotti innovativi e di elevata qualità, nel raggiungimento di livelli di eccellenza sul luogo di lavoro e nella tutela a lungo termine dell'ambiente e delle comunità in cui opera. Con sede negli Stati Uniti, l’azienda è uno dei leader mondiali nella produzione di detergenti per la casa, soluzioni per la conservazione domestica, deodoranti per l’ambiente, insetticidi e repellenti e prodotti per la cura delle calzature. All’interno e fuori dagli Stati Uniti commercializza brand molto noti come GLADE®, KIWI®, OFF!®, PLEDGE®, RAID®, SCRUBBING BUBBLES®, SHOUT®, WINDEX® e ZIPLOC®; inoltre, solo fuori dagli USA, brand come AUTAN®, TANA®, BAMA®, BAYGON®, BRISE®, KABIKILLER®, KLEAR®, MR MUSCLE® e RIDSECT®. La società, che vanta 131 anni di storia, registra vendite per un valore di 10 miliardi di dollari, impiega circa 13.000 persone a livello globale e distribuisce i propri prodotti praticamente in tutti i paesi del mondo. www.scjohnson.com

Informazioni su Conservation International

Conservation International (CI) utilizza scienza, politica e partnership per proteggere la natura da cui le popolazioni traggono cibo, acqua potabile e sostentamento. Fondata nel 1987, CI è impegnata in oltre 30 paesi in sei continenti per mantenere il pianeta in saluteper il benessere e la sopravvivenza di tutti. Per saperne di più su CI e l’innovativa campagna “Nature Is Speaking”, seguite l’attività di CI su Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.

&nbps;
© 2017 S. C. Johnson & Son, Inc. All Rights reserved Home Privacy Terms of Use Search Site Map
AdChoices