Come azienda privata, SC Johnson non è soggetta al requisito di comunicazione alla Commissione per i Titoli e gli Scambi (SEC) previsto dal Dodd-Frank Act.
 
Tuttavia, come parte del nostro impegno sul fronte della conformità ambientale e della tutela dei diritti umani, ci impegniamo a garantire che i nostri prodotti non contengano “minerali provenienti da aree di conflitto”, ossia metalli (tantalio, stagno, tungsteno e oro) estratti nella Repubblica Democratica del Congo (DRC) o nei Paesi circostanti e che abbiano contribuito al conflitto in atto in quella zona.
 
Ai nostri fornitori di componenti che contengono tali metalli chiediamo di ricorrere ad altre fonti di approvvigionamento e di estendere il nostro requisito alla loro catena di fornitura.
 
I fornitori devono certificare a SC Johnson che i metalli sono “liberi da conflitti”.

Le nostre convinzioniDichiarazione di SC Johnson su schiavitù e traffico di esseri umani

AziendaSC Johnson è un’azienda di famiglia

ComunitàI volontari di SC Johnson portano avanti con generosità la nostra tradizione di impegno civico

Famiglia JohnsonHerbert F. Johnson Senior: dirigente di seconda generazione, ma secondo a nessuno

Famiglia JohnsonSam Johnson trasformò SC Johnson con la sua visione e i suoi principi

Le nostre convinzioniUn discorso sui valori aziendali che ha cambiato SC Johnson per sempre: “Il resto è ombra”

A seguire

A seguire

A seguire