SC Johnson e Conservation International collaborano per fermare la deforestazione in Amazzonia

Una collaborazione per l’ambiente: SC Johnson e Conservation International combattono insieme la deforestazione

Da oltre 15 anni, SC Johnson e Conservation International organizzano insieme attività di sostenibilità ambientale.
Il programma più recente di SC Johnson e Conservation International aiuterà a ripiantare circa 3 milioni di alberi in Amazzonia.

Nessuna organizzazione può riuscire da sola a promuovere la sostenibilità e a proteggere il pianeta. SC Johnson è orgogliosa di collaborare da oltre 15 anni con Conservation International per contribuire a salvaguardare le foreste e a tutelare le risorse naturali. 

Negli ultimi anni, abbiamo portato a termine il programma di difesa della foresta Amazzonica più ampio di sempre, sotto forma di sfida ettaro-per-ettaro. I fondi raccolti attraverso questa campagna verranno utilizzati per salvaguardare le foreste tropicali e ripiantare circa 3 milioni di alberi in Amazzonia.

Fisk Johnson, uno dei membri fondatori del Team Earth di Conservation International

Dal 2001, SC Johnson fa parte del comitato del Centro per la Leadership aziendale nelle aziende di Conservation International. Nel 2009, siamo entrati a far parte dei membri fondatori del Team Earth di Conservation International, un progetto di preservazione del territorio di portata globale che riunisce aziende, organizzazioni non profit e altri soggetti per far fronte a problematiche ambientali.

È stato un logico proseguimento degli impegni che SC Johnson si era assunta autonomamente. All’epoca, avevamo già superato i nostri target di sostenibilità per il 2011 in fatto di riduzione delle emissioni di gas serra dei nostri stabilimenti, con un taglio del 27% rispetto al dato del 2000. Oggi, siamo arrivati a una riduzione del 55% delle emissioni di gas serra e a una riduzione del 79% dei rifiuti prodotti da tutte le nostre sedi del mondo.

SC Johnson ha inoltre collaborato con Conservation International e il suo programma REDD+ nell’Amazzonia peruviana, per coinvolgere le comunità nella conservazione del territorio, nella salvaguardia delle foreste e nell’assicurazione dei mezzi di sostentamento, il tutto abbinato alla compensazione delle emissioni di carbonio.

Lavorando con partner che capiscono il bisogno di scienza rigorosa, attenzione al benessere umano e sostegno crescente agli sforzi di protezione ambientale, possiamo fare passi da gigante verso l’obiettivo di proteggere le risorse della Terra per le generazioni future.
Fisk Johnson, Presidente e Amministratore Delegato di SC Johnson

Sempre in collaborazione con Conservation International, abbiamo sponsorizzato il documentario in realtà virtuale Under the Canopy. Per promuoverlo, abbiamo chiesto la collaborazione delle persone di tutto il mondo per riuscire a proteggere 4.000 ettari di foresta amazzonica, attraverso una campagna ettaro-per-ettaro. Grazie a questa sfida, il sito web di Conservation International ha raccolto donazioni da tutti gli Stati Uniti e da altri 31 Paesi.

I fondi raccolti finanzieranno il più grande progetto al mondo di riforestazione dell’Amazzonia brasiliana. Questo progetto multimilionario, della durata di sei anni, è il risultato di una collaborazione tra Conservation International, Ministero dell’ambiente brasiliano, Global Environment Facility (GEF), Banca Mondiale e Rock in Rio, e porterà a ripiantare 73 milioni di alberi nella foresta amazzonica brasiliana entro il 2023.

Inoltre, il progetto aiuterà il Brasile ad avvicinarsi all’obiettivo di riforestare 12 milioni di ettari di territorio entro il 2030, obiettivo previsto dall’accordo di Parigi.

SC Johnson ha ricevuto il premio Global Conservation Hero, il più prestigioso tra i premi conferiti da Conservation International. Viene assegnato a individui e organizzazioni che, grazie all’impegno dimostrato e agli interventi effettuati in ambito ambientale, hanno avuto un impatto rivoluzionario sul benessere del pianeta e della popolazione.

A riceverlo sono stati Fisk Johnson, il nostro Presidente e Amministratore Delegato, l’attore Harrison Ford e Luis Justo, Amministratore Delegato di Rock in Rio.

Fisk Johnson, Harrison Ford e Luis Justo ricevono il premio Global Conservation Hero assegnato da Conservation International
Conservation International ha premiato Fisk Johnson (Presidente e Amministratore Delegato di SC Johnson), Harrison Ford (attore) e Luis Justo (Amministratore Delegato di Rock in Rio) per la loro leadership sul fronte della tutela delle foreste.

“Le foreste pluviali tropicali sono uno degli ecosistemi più importanti del pianeta e sono necessarie per lo sviluppo della popolazione globale”, ha affermato Fisk parlando del premio. “Siamo onorati che Conservation International ci abbia premiato per i nostri contributi al benessere e alla prosperità futura dell’Amazzonia. Proteggere le foreste è essenziale per salvaguardare il nostro futuro e spero che il nostro contributo incoraggi altri a fare lo stesso.” 

“L’ardito impegno che SC Johnson ha dimostrato nella salvaguardia della foresta amazzonica, in particolar modo con il recente intervento destinato alla preservazione di oltre 4.000 ettari di territorio, svolto in collaborazione con Conservation International nei mesi passati, è indice di una leadership esemplare, nonché di un profondo desiderio di garantire il benessere e la prosperità dell’Amazzonia, delle comunità indigene e del resto del mondo”, ha dichiarato M. Sanjayan, Amministratore Delegato di Conservation International.

È un impegno che vogliamo portare avanti.

Premi

AmbienteLe pietre miliari di SC Johnson come leader ambientale

AmbienteLa tutela delle foreste: SC Johnson porta avanti il proprio impegno contro la deforestazione

FilantropiaLa filantropia di SC Johnson e SCJ Giving, Inc.

AmbienteAttivismo aziendale: il Consumer Goods Forum e il Charter for Sustainable Cleaning

SaluteSC Johnson aiuta le famiglie del Ruanda rendendo più accessibili la sanità e migliorando la prevenzione delle malattie trasmesse dalle zanzare

A seguire

A seguire

A seguire