Un gruppo di bambini sorridenti

SC Johnson aiuta le famiglie del Ruanda rendendo più accessibili la sanità e migliorando la prevenzione delle malattie trasmesse dalle zanzare

Un’iniziativa di SC Johnson in Ruanda sta aiutando le famiglie rurali ad accedere alla sanità e a combattere la malaria.
SC Johnson ha supportato in molte occasioni la sanità pubblica in Ruanda: questa volta, sta contribuendo alla costruzione di 10 ambulatori nelle aree rurali.

Ecco un dato statistico scioccante: nel 2017, i casi di malaria sono stati 219 milioni in 87 Paesi, con 435.000 decessi. Ogni due minuti, la malaria uccide un bambino con meno di cinque anni. Come azienda di famiglia e come genitori, non possiamo tollerare che questo accada. 

Ecco perché lavoriamo ogni giorno per aiutare le famiglie a proteggersi dalle zanzare che possono trasmettere malattie come la malaria. Abbiamo aperto il nostro primo centro di ricerca sugli insetti nel lontano 1957. Oggi, l’SC Johnson Institute of Insect Science for Family Health è uno dei più grandi centri privati urbani di ricerca entomologica al mondo. 

Per ridurre la malaria e le altre malattie, però, combattere le zanzare che le causano non basta: bisogna anche agire sul fronte dell’accessibilità della sanità, affinché sia possibile curarsi quando necessario. È proprio per estendere l’accesso alla sanità che SC Johnson ha avviato una nuova collaborazione con il Ministero della Salute del Ruanda e con la Society for Family Health, nel 2018. 

Insieme, stiamo creando 50 ambulatori sparsi per il Ruanda, in modo da affrontare meglio la malaria e altre problematiche di salute pubblica. Abbiamo iniziato con 10 ambulatori nel 2018 e abbiamo annunciato i piani per costruirne altri 40 nel 2019. Questo significa offrire cure mediche e istruzione sulla malaria a oltre 200.000 persone.

L’accesso alle informazioni istruttive sulla malaria è vitale e il fatto di poter accedere alle cure sanitarie è una trasformazione. Siamo entusiasti dell’aiuto che SC Johnson può dare, e continuiamo a lavorare per combattere le malattie causate dalle zanzare e per dare a più famiglie una migliore qualità della vita.
Fisk Johnson, Presidente e Amministratore Delegato di SC Johnson

Insieme ai suoi partner, SC Johnson sta definendo una strategia nazionale per affrontare i problemi di salute pubblica del Ruanda: dalla malaria all’HIV/AIDS, dalla pianificazione delle nascite all’accesso all’acqua potabile, fino all’alimentazione. 

I nuovi ambulatori avranno un ruolo cruciale. In passato, chi viveva nel Ruanda rurale doveva camminare anche tre ore per raggiungere una struttura di assistenza sanitaria. Immaginate che sfida immane sia per chi già si sente male.

Un ambulatorio sponsorizzato da SC Johnson in Ruanda

Ora, molte più persone hanno a disposizione un ambulatorio che è a distanza ragionevole dalle loro case. Gli ambulatori sono gestiti dal Ministero della Salute ruandese e dalla Society for Family Health Rwanda, con la collaborazione di SC Johnson.

Presentando i primi ambulatori, la dottoressa Diane Gashumba, Ministro della Salute ruandese ha così spiegato: “I dieci ambulatori ci aiuteranno ad avvicinare l’assistenza sanitaria alle comunità più vulnerabili, che ne hanno un enorme bisogno. Questo contribuirà a migliorare la salute complessiva delle famiglie e ad affrontare immediatamente sfide mediche urgenti come la malaria, in tutto il Paese.”

Per affrontare nello specifico la malaria, questa collaborazione prevede anche lo sviluppo di standard nazionali per la lotta alle malattie trasmesse dalle zanzare e standard in materia di sicurezza ed efficacia degli insetticidi. Gli studi hanno dimostrato che i repellenti per ambienti possono ridurre la frequenza delle punture e quindi i nuovi casi di malaria.

Puntiamo a estendere l’accesso ai repellenti per insetti, sia quelli per ambienti che quelli personali, e a migliorarne l’uso affinché risulti corretto ed efficace. In più, vogliamo incoraggiare cambiamenti comportamentali positivi che contribuiscano a ridurre il potenziale rischio di malattie portate dalle zanzare. Per SC Johnson si tratta di obiettivi costanti, che l’azienda persegue anche attraverso il proprio sito web di informazione sulle zanzare, disponibile in 14 lingue

Come ha spiegato il nostro Presidente e Amministratore Delegato, Fisk Johnson, annunciando i 40 nuovi ambulatori in arrivo nel 2019, “Stiamo lavorando senza sosta per portare alle persone istruzione e prodotti che possano aiutare a proteggerle dalle malattie trasmesse dalle zanzare. Oltre ad aiutare le famiglie a livello locale, questa collaborazione con il Ministero della salute ruandese e con la Society for Family Health del Ruanda ci sta fornendo una conoscenza approfondita del mercato e le migliori pratiche che spingeranno i nostri sforzi a combattere la malaria in altri Paesi di tutto il mondo.”

Volete conoscere le altre iniziative supportate da SC Johnson per aiutare le famiglie nella lotta agli insetti, sia attraverso i prodotti per la disinfestazione che attraverso la formazione? Le trovate qui e qui.

Formazione e informazione nel Ruanda rurale

SaluteSC Johnson to Support Development of 40 New Health Posts in Rural Rwanda

SaluteContro le punture di zanzara e gli altri insetti presenti nelle case: protezione, prevenzione e istruzione

FilantropiaSC Johnson va oltre l’impegno globale di donare 15 milioni di dollari per combattere le malattie trasmesse dalle zanzare

Informazioni sulle zanzareI consigli di SC Johnson per l’applicazione dei repellenti personali

SaluteLa scienza degli insetti: aiutiamo le famiglie a mantenersi in salute lottando contro le malattie causate dalle zanzare

Malattia trasmessa dagli insettiSC Johnson e la prevenzione delle malattie causate dalle zanzare

A seguire

A seguire

A seguire