Dichiarazione di SC Johnson: i repellenti con DEET possono essere utilizzati con la massima fiducia, quando applicati seguendo le istruzioni riportate sull’etichetta

Il DEET è registrato come repellente personale per insetti che può essere applicato sia su adulti che su bambini, purché si seguano le istruzioni riportate sull’etichetta.
Ricordate che ogni repellente ha istruzioni di applicazione specifiche, per cui, prima dell’uso, è necessario leggere sempre l’etichetta del prodotto.
Occasionalmente girano voci o emergono articoli che mettono in dubbio l’impatto del DEET. Vogliamo chiarire con precisione che tutti i prodotti SC Johnson, se utilizzati secondo le istruzioni riportate sull’etichetta, possono essere usati con la massima fiducia, inclusi quelli che contengono DEET come molti dei repellenti per insetti OFF!®.

La dietiltoluamide, nota anche come DEET, è un principio attivo che si trova nelle formule di molti repellenti personali. È un liquido quasi incolore con un debole odore caratteristico. 

Nel 1946, il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) sviluppò il DEET a uso militare, per l’esercito statunitense. Il liquido iniziò a essere usato per applicazioni civili nel 1957. Oggi, il DEET è registrato come repellente per insetti personale applicabile direttamente sulla pelle e può essere usato sia dagli adulti che dai bambini, quando applicato rispettando le istruzioni riportate sull’etichetta.

SC Johnson produce una varietà di prodotti DEET a marchio Autan® e OFF!®. Mentre il nostro programma di selezione degli ingredienti Greenlist™ è volto a ricercare sempre opzioni migliorative degli stessi, il DEET ha una reputazione solida e di lunga data. Per oltre 60 anni, è stato applicato sulle persone miliardi di volte.

I Centri statunitensi per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC) consigliano repellenti con principi attivi quali DEET e picaridin. Secondo i CDC, il DEET protegge dalle zanzare in modo efficace e affidabile. Inoltre, quando applicati rispettando le istruzioni riportate sull’etichetta, i repellenti per insetti contenenti DEET sono approvati per l’uso sulle persone.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità e i CDC hanno dichiarato il DEET efficace nel tenere lontane le zanzare, inclusa la zanzara Aedes aegypti, sospettata di trasmettere il virus Zika, il virus della febbre dengue e il virus chikungunya che tanto destano preoccupazione in molte zone del mondo. I prodotti con una più elevata concentrazione di DEET sono efficaci anche come repellenti per le zecche, che possono provocare la malattia di Lyme.

VIDEO

Che cos’è il DEET?

Scoprite di più sul DEET, un principio attivo utilizzato in repellenti personali, a cura di un Entomologo di SC Johnson.

Il DEET è un principio attivo che si trova nelle formule di molti repellenti. I repellenti sono un po’ come gli strumenti usati per disturbare i radar. Ad attirare verso di noi molti insetti, tra cui le zanzare femmine adulte, è l’odore dell’anidride carbonica (CO2) che espiriamo. I repellenti colpiscono i recettori olfattivi degli insetti molesti, rendendo loro difficile il compito di riconoscerci come fonte di cibo.

In generale, maggiore è la quantità di DEET contenuta in un repellente personale, più esso durerà a lungo. Tuttavia, una maggiore concentrazione di principio attivo non significa che il prodotto respinga le zanzare. Concentrazioni elevate di DEET sono utili quando si prevede di stare all’aperto a lungo, in zone infestate dalle zanzare, mentre le concentrazioni ridotte sono sufficienti se si sta all’aperto solo per alcune ore.

Prima di utilizzare un repellente personale, leggete sempre l’etichetta del prodotto per assicurarvi che sia adatto a voi e alla vostra famiglia. Seguite sempre le istruzioni fornite dal produttore per lo specifico repellente che avete scelto.

  • Per evitare le punture di zanzara, i repellenti personali devono essere usati sulle parti del corpo esposte e sugli indumenti. Ricordate di applicare i repellenti solo sulle parti del corpo esposte e sugli indumenti, mai sotto di essi. 
  • Se intendete usare un filtro solare, applicatelo per primo e poi il repellente per insetti sopra di esso.
  • Quando utilizzate un repellente personale, evitate il contatto con occhi, bocca e orecchie. Ricordate inoltre di non spruzzare o spalmare mai il prodotto su tagli, ferite o zone di pelle irritata. 
  • Per usare il repellente sul viso, applicate una piccola quantità sulle mani e poi distribuitelo su viso e collo. 
  • Se un repellente personale entra in contatto con gli occhi, lavateli con acqua. 
  • Dopo ogni applicazione, lavate accuratamente le mani con acqua e sapone.
  • Non lasciate maneggiare i repellenti ai bambini. Per la protezione dei bambini, spruzzate o applicate il repellente sulle vostre mani per poi spalmarlo sulla pelle del bambino. 
  • È inoltre importante non applicare i repellenti in stanze chiuse e non applicarne in eccesso: un’applicazione eccessiva non vi darà una protezione migliore o più duratura.
  • Ricordate che ogni repellente ha istruzioni di applicazione specifiche, per cui è importante che leggiate sempre l’etichetta del prodotto prima di usarlo.

Come azienda di famiglia, per noi niente è più importante della salute e del benessere delle famiglie che utilizzano i prodotti SC Johnson. I nostri prodotti soddisfano, o addirittura superano, gli elevati standard e le normative stabilite dalle agenzie governative degli Stati Uniti, del Canada, dell’Unione Europea e di altri mercati del mondo cui vengono venduti. 

Desideriamo chiarire che, come tutti i prodotti SC Johnson, i nostri repellenti contenenti DEET, se utilizzati secondo le istruzioni riportate sull’etichetta, possono essere applicati con la massima fiducia.

Prodotti di qualitàDichiarazione di SC Johnson: I prodotti in plastica SC Johnson non emettono diossine quando utilizzati nel microonde

Prodotti di qualitàDichiarazione di SC Johnson in risposta alle dicerie che si sono divulgate in Internet con riguardo ai prodotti Glade PlugIns

IngredientiSC Johnson amplia la divulgazione degli ingredienti delle proprie fragranze e continua a essere leader nel settore per la trasparenza sugli ingredienti

Informazioni sulle zanzareI consigli di SC Johnson per l’applicazione dei repellenti personali

FilantropiaSC Johnson va oltre l’impegno globale di donare 15 milioni di dollari per combattere le malattie trasmesse dalle zanzare

RicicloSC Johnson accelera il progresso di incremento del riutilizzo e riciclaggio della plastica

A seguire

A seguire

A seguire