Tutto è chimica: perché SC Johnson vuole contrastare le percezioni negative in tema di sostanze chimiche sintetiche

In fatto di sostanze chimiche, valutare ciò che funziona ed è sicuro per le vostre famiglie è più importante che discutere sulle differenze fra naturale e sintetico.
Il programma Greenlist™ aiuta SC Johnson a valutare puntigliosamente il grado di sicurezza per l’uomo e per l’ambiente di ciascuna sostanza chimica candidata all’uso.

Avete mai pensato a cosa contiene una rosa? Oppure una banana, un lampone o un cavolino di Bruxelles? Contengono tutti sostanze chimiche, proprio come qualsiasi altra cosa sulla Terra.

Può sembrare un dato ovvio, ma vi sorprenderebbe sapere quanto spesso ci vengono chiesti prodotti per la casa “senza sostanze chimiche”. È per questo che abbiamo avviato un dialogo sulla chimica, sulla responsabilità, sulla trasparenza e sulle misure adottate da SC Johnson per fare scelte di cui possiate fidarvi.

C’è molta confusione sulla sicurezza degli ingredienti usati dalle aziende. Come scienziato, questa cosa mi preoccupa. In più, come padre, ho molto a cuore la sicurezza dei prodotti: non solo per la mia famiglia, ma anche per le vostre.
Fisk Johnson, Presidente e Amministratore Delegato di SC Johnson
Molte persone partono dal presupposto che le sostanze chimiche naturali siano migliori delle sostanze chimiche sintetiche. E sfortunatamente, inserire il concetto di “naturale” fra i benefit di un prodotto è diventato una tendenza del marketing. 

Come spiega il nostro Presidente e Amministratore Delegato, Fisk Johnson, “Da troppo tempo alcune aziende promuovono il mito secondo cui i prodotti cosiddetti ‘naturali’ sono privi di sostanze chimiche, o in qualche modo sono a prescindere più sicuri. Questo semplicemente non è vero. La verità è che l’intera natura contiene sostanze chimiche.”

È poi importante sottolineare che a volte le sostanze chimiche sintetiche possono essere una scelta responsabile. Per esempio, in assenza di metodi di raccolta sostenibili, l’uso di un ingrediente naturale come l’olio di palma può avere impatti negativi quali la deforestazione. Analogamente, un ingrediente naturale può contenere un allergene che risulta eliminabile nella versione sintetica di quello stesso ingrediente.

Ecco perché a volte un ingrediente sintetico è una scelta migliore. Altre volte, invece, la scelta perfetta per la formula di un determinato prodotto è un ingrediente naturale. In SC Johnson, pensiamo che la cosa più importante sia valutare le opzioni disponibili per il singolo prodotto, per poi fare una scelta consapevole.
Video
Naturale o chimico?
Molte persone partono dal presupposto che le sostanze chimiche naturali siano migliori o più sicure di quelle sintetiche. Ma è vero?

Noi di SC Johnson, valutiamo puntigliosamente il grado di sicurezza per l’uomo e per l’ambiente di ciascuna sostanza chimica candidata all’uso. Abbiamo ideato un nostro metodo di valutazione degli ingredienti, il programma Greenlist™, che con i suoi standard rigorosi ci aiuta a migliorare continuamente i nostri prodotti.

Innanzitutto, occorre stabilire degli standard su cosa significa “sicuro”. Tutti i potenziali ingredienti presenti sulla Terra, anche l’ossigeno e l’acqua, possono essere tossici se presenti in quantità sufficientemente alta. Per ogni ingrediente, quindi, identifichiamo la quantità sicura e quella non sicura all’interno del prodotto cui è destinato. Prendiamo come riferimento gli standard di sicurezza del settore, e poi ne definiamo di più severi.

Cosa importante, non presupponiamo di avere tutte le risposte. Il programma Greenlist™ si fonda su un impegno rigoroso e costante nella raccolta dei migliori dati scientifici disponibili sugli ingredienti e sui loro potenziali impatti su salute umana e ambiente. 

Raccogliamo informazioni dai fornitori e colmiamo le eventuali lacune con dati scientificamente rigorosi di pubblico dominio. Abbiamo inoltre presentato il nostro intero programma a un gruppo di esperti nel campo della tossicità umana e ambientale, per avere una loro revisione indipendente.

Voglio che sappiate che stiamo lavorando per fare le migliori scelte possibili per le vostre famiglie. È per questo che stiamo rendendo pubbliche le informazioni alla base del nostro programma Greenlist™.
Fisk Johnson, Presidente e Amministratore Delegato di SC Johnson

Il nostro programma Greenlist™ e il nostro impegno verso la trasparenza sono attualmente in primo piano nella versione statunitense di WhatsInsideSCJohnson.com, il nostro sito web sugli ingredienti. Lì potete trovare maggiori dettagli sul dialogo che stiamo cercando di incoraggiare e sul perché è così importante.

Le sostanze chimiche non sono tutte uguali, ma grazie a dati scientifici e scelte consapevoli riusciamo a creare prodotti di cui potete fidarvi per la vostra casa. Per le nostre, noi non ci aspetteremmo niente di meno.

GreenlistTutti i dettagli del programma Greenlist™ di SC Johnson: ecco un estratto dal nostro Bilancio di sostenibilità 2017

IngredientiIl programma Greenlist™ di SC Johnson: scegliere gli ingredienti dei prodotti in modo da proteggere meglio la salute umana e l’ambiente

Report sulla sostenibilitàAndare Oltre: SC Johnson Pubblica Il Bilancio Di Sostenibilità 2016

GreenlistIl programma Greenlist™ di SC Johnson parte dai dati: ecco un estratto dal nostro Bilancio di sostenibilità 2017

GreenlistIl programma Greenlist™ di SC Johnson ha quattro fasi per il miglioramento

GreenlistIl programma Greenlist™ di SC Johnson definisce gli standard in fatto di sicurezza: ecco un estratto dal nostro Bilancio di sostenibilità 2017

A seguire

A seguire

A seguire