Per fronteggiare la crisi dei rifiuti plastici, SC Johnson amplia la propria offerta di prodotti concentrati

Da quasi dieci anni, l’azienda promuove l’uso di prodotti ricaricabili 

SC Johnson porta avanti il proprio impegno di lotta alla crisi globale dei rifiuti plastici proponendo una gamma di concentrati più ampia e accessibile.
“Eseguire una ricarica con un concentrato è un cambiamento di comportamento molto piccolo che potrebbe fare davvero la differenza nel ridurre al minimo i rifiuti plastici”. - Fisk Johnson, Presidente e Amministratore Delegato

RACINE, Wisconsin, 7 maggio 2019 – Ogni giorno, nel mondo viene acquistato un milione di bottiglie di plastica al minuto. Negli Stati Uniti, ogni anno vengono venduti 320 milioni di detergenti in bottiglie con spray: se il 20% di quelle bottiglie venisse ricaricato, risparmieremmo oltre 3.000 tonnellate di plastica all’anno.  

SC Johnson è stata fra i primi paladini dei prodotti concentrati quasi dieci anni fa, e oggi porta avanti il proprio impegno di lotta alla crisi globale dei rifiuti plastici proponendo una gamma di concentrati più ampia e accessibile.

Secondo Fisk Johnson, Presidente e Amministratore Delegato di SC Johnson, “I rifiuti plastici sono un problema ambientale sempre più vasto e grave. “Ci auguriamo che sempre più consumatori scelgano i concentrati, perché ogni flacone di concentrato significa quasi l’80% di rifiuti plastici in meno.”
Dal lancio dei concentrati Windex® nel 2011, SC Johnson ha costantemente ampliato la propria gamma di ricariche coinvolgendo marchi noti come Pronto®, Scrubbing Bubbles®, Shout® e fantastik®.  

La nuova linea di concentrati SC Johnson arriverà sul mercato statunitense e canadese questo mese, dopo il lancio su Amazon e altri negozi online (tra cui Target e Walmart) dei flaconi e delle doppie ricariche di Scrubbing Bubbles®, Windex® e fantastik®. Le ricariche concentrate di Scrubbing Bubbles®, Windex® e Mr Muscle® potranno essere acquistate online in Messico a luglio, nel Regno Unito ad agosto. In Cina e Giappone a settembre. 

Vantaggi dei concentrati
Al di là della facilità d’uso, i vantaggi delle ricariche concentrate sono prima di tutto ambientali. Basti pensare che i flaconi con spray di SC Johnson offrono oltre 10.000 erogazioni e possono essere ricaricati decine di volte: acquistando flaconi con una vita utile così lunga, quindi, si evita che centinaia di tonnellate di plastica finiscano nelle discariche. 

Le ricariche concentrate di SC Johnson utilizzano quasi l’80% di plastica.

Vantaggi dei concentrati
Al di là della facilità d’uso, i vantaggi delle ricariche concentrate sono prima di tutto ambientali. Basti pensare che i flaconi con spray di SC Johnson offrono oltre 10.000 erogazioni e possono essere ricaricati decine di volte: acquistando flaconi con una vita utile così lunga, quindi, si evita che centinaia di tonnellate di plastica finiscano nelle discariche. 

Le ricariche concentrate sono una scelta semplice per le pulizie quotidiane. I consumatori devono solo mescolare una bottiglia di concentrato e acqua del rubinetto in una bottiglia riutilizzabile con spray. La pratica etichetta aiuta a identificare il contenuto della bottiglia per un utilizzo futuro.

“Eseguire una ricarica con un concentrato è un cambiamento di comportamento molto piccolo che potrebbe fare davvero la differenza nel ridurre al minimo i rifiuti plastici”, ha detto Johnson. Insieme possiamo ridurre i rifiuti plastici e lavorare per un pianeta più pulito.”

Piccoli cambiamenti nel comportamento aiutano a ridurre i rifiuti.

Secondo un report del 2015 redatto da Ocean Conservancy e dal McKinsey Center per Aziende e ambiente, fino al 60% dei rifiuti plastici riversati negli oceani è responsabilità di cinque Paesi del sudest asiatico (Cina, Indonesia, Filippine, Vietnam e Thailandia). È quindi chiaro come sia fondamentale impegnarsi per migliorare le infrastrutture del riciclo in tale parte del mondo. Portando i tassi di raccolta a una media di circa l’80% in questi cinque Paesi, le immissioni di rifiuti plastici negli oceani si ridurrebbero di quasi il 25%.

Per agire concretamente su questo fronte, SC Johnson ha collaborato con Plastic Bank all’apertura di nove centri di raccolta rifiuti in Indonesia, e altri sono già in cantiere. Nell’ambito di questa iniziativa, l’azienda ha avviato programmi di riciclo volti a ridurre al minimo i rifiuti plastici e a combattere la povertà. Con questo programma si trasformano vite, offrendo vantaggi sociali ed economici a chi si impegna nelle attività di raccolta e riciclo della plastica.  Si tratta insomma di un vero e proprio programma educativo, volto a promuovere un uso responsabile della plastica. 

Per maggiori informazioni sull’impegno di SC Johnson nell’affrontare l’inquinamento da plastica, visitate il sito www.scjohnson.com/plastic 

 

SC Johnson è un’azienda di famiglia che ha come obiettivi la realizzazione di prodotti innovativi e di alta qualità, l’eccellenza dei luoghi di lavoro e l’impegno a lungo termine nei confronti dell’ambiente e delle comunità in cui opera. Con sede centrale negli Stati Uniti, l’azienda è uno dei principali produttori al mondo di prodotti detergenti per la casa, prodotti per la conservazione domestica, deodoranti per ambiente, prodotti per la disinfestazione e prodotti per scarpe, nonché di prodotti professionali. Commercializza marchi famosi come GLADE®, KIWI®, OFF!®, PLEDGE®, RAID®, SCRUBBING BUBBLES®, SHOUT®, WINDEX® e ZIPLOC® negli Stati Uniti e oltre, mentre tra i marchi commercializzati al di fuori degli Stati Uniti figurano AUTAN®, BAYGON®, BRISE®, KABIKILLER®, KLEAR®, MR MUSCLE® e RIDSECT®. Con i suoi 133 anni di storia, l’azienda genera vendite per un valore di 10 miliardi di dollari, dà lavoro a circa 13.000 persone nel mondo e vende i propri prodotti in quasi tutti i Paesi del mondo. www.scjohnson.com

1  https://www.theguardian.com/environment/2017/jun/28/a-million-a-minute-worlds-plastic-bottle-binge-as-dangerous-as-climate-change