Scheda informativa: le pietre miliari di SC Johnson come leader ambientale 

Da oltre quarant’anni, SC Johnson si impegna attivamente per l’ambiente agendo sia sul proprio modo di operare che sui propri prodotti.
SC Johnson ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la propria responsabilità ambientale, tra cui due medaglie d’oro del World Environment Center. 

SC Johnson come leader ambientale ha una storia pluri-decennale e si esprime attraverso iniziative di tutela dell’ambiente, scelta responsabile degli ingredienti, uso di energia rinnovabile e trasparenza. Ecco alcune delle pietre miliari nella nostra tradizione del fare la cosa giusta.

  • 1975: SC Johnson elimina volontariamente e unilateralmente i clorofluorocarburi (CFC) dai propri prodotti spray per proteggere lo strato di ozono. Questa decisione arriva tre anni prima dell’obbligo imposto dal governo statunitense e oltre dieci anni prima del Protocollo di Montreal 1987.
  • 1979: sponsorizziamo il documentario ambientalista Living Planet per fare in modo che il pubblico conosca la Terra dall’alto e per sensibilizzare sul tema della tutela dell’ambiente. 
  • 1990: SC Johnson commissiona uno studio pionieristico sugli atteggiamenti pubblici nei confronti dell’ambiente. Quello studio diventa il precursore del Report Green Gauge® di GfK Roper.
  • Anni ’90: guidiamo un movimento di base a livello nazionale negli Stati Uniti per promuovere il riciclo delle bombolette spray. Come risultato, oggi 5.600 comunità hanno accesso a strutture di riciclo pubblico o di raccolta per le bombolette spray. 
  • 1991: con la pubblicazione del suo primo report sulla sostenibilità, SC Johnson diventa una delle prime aziende produttrici di beni di consumo a rendere pubblici in modo aperto e dettagliato i propri programmi e le proprie politiche. Leggete il nostro report più recente.
  • 1994: SC Johnson riceve la medaglia d’oro del World Environment Center per i risultati aziendali ottenuti a livello internazionale nello sviluppo sostenibile.
  • 1998: contribuiamo a creare l’Associazione Caatinga per studiare e proteggere la regione della Caatinga in Brasile, con la sua incredibile biodiversità.
  • 2001: SC Johnson formalizza il suo programma Greenlist™, primo nel suo genere e volto a migliorare continuamente i prodotti scegliendo gli ingredienti che meglio proteggono la salute umana e l’ambiente.
  • 2002: diventiamo il primo produttore di beni di consumo a sottoscrivere il programma Climate Leaders dell’EPA, una partnership su base volontaria che ha l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra. Nel 2006, siamo fra i primi partecipanti a raggiungere i target di riduzione di tali emissioni.
  • 2003: installiamo la nostra prima turbina di cogenerazione per produrre l’elettricità necessaria al più grande di tutti i nostri impianti produttivi. La turbina usa gas metano estratto da una vicina discarica pubblica.
  • 2003: SC Johnson riceve dall’EPA il premio Lifetime Atmospheric Achievement, alla sua prima edizione.
  • 2004: SC Johnson elimina PVC e PVDC da prodotti e imballaggi in risposta alle preoccupazioni sul rilascio di sostanze chimiche tossiche nell’ambiente quando i materiali contenenti cloro finiscono negli inceneritori pubblici. 
  • 2004: installiamo la nostra seconda turbina di cogenerazione a Waxdale, che usa gas naturale a combustione pulita per generare elettricità. Insieme, le due turbine di cogenerazione coprono l’85% del fabbisogno energetico di Waxdale.
  • 2006: come riconoscimento per il suo programma Greenlist™ e per il suo impegno nello scegliere responsabilmente gli ingredienti, SC Johnson riceve sia il premio Ron Brown che il premio presidenziale Green Chemistry Challenge. 
  • 2008: otteniamo il premio Safer Detergents Stewardship Initiative dell’EPA (SDSI) per aver completamente eliminato dai nostri prodotti il nonylphenol ethoxylate, un tensioattivo.
  • 2009: SC Johnson si pone come pioniere della trasparenza sugli ingredienti nel nostro settore, lanciando un sito web che contiene tutti gli ingredienti dei prodotti venduti negli Stati Uniti, compresi i singoli coloranti. Oggi il sito si rivolge a oltre 5 miliardi di consumatori e oltre 50 Paesi. Leggete la nostra scheda informativa sulla trasparenza degli ingredienti. 
  • 2011: lanciamo il detergente concentrato Windex® Mini per contribuire a favorire il dialogo sulle ricariche per detergenti concentrati e sulla possibilità di ridurre i rifiuti che finiscono nelle discariche. Nel 2012, ampliamo il nostro programma sui detergenti concentrati coinvolgendo più marchi e adottando un nuovo imballaggio facile da riciclare. 
  • 2012: le Nazioni Unite e la Foundation for Social Change premiano SC Johnson come “Leader del Cambiamento” globale.
  • 2012: SC Johnson mette in funzione due turbine eoliche alte 126 metri nel suo più grande impianto produttivo al mondo, che può così generare localmente, in media, il 100% dell’energia elettrica occorrente alle proprie attività.
  • 2013: lanciamo i Ziploc® Brand Compostable Bags  (solo online) per incoraggiare l’uso del compostaggio pubblico e ridurre così i rifiuti destinati alle discariche. I sacchetti sono progettati per il compostaggio pubblico, più efficiente di quello domestico. 
  • 2014: otteniamo dall’EPA il premio SmartWay® Excellence Award, per il terzo anno consecutivo.
  • 2015: per la seconda volta, SC Johnson riceve la prestigiosa medaglia d’oro del World Environment Centerper i risultati aziendali ottenuti a livello internazionale nello sviluppo sostenibile.
  • 2016: dopo anni di sostegno alla necessità di riformare il settore chimico statunitense, SC Johnson ha l’onore di essere specificamente citata dal Presidente degli Stati Uniti Barack Obama al momento della firma della nuova legge, che impone standard più elevati a tutte le aziende.
  • 2016: riceviamo il premio Western Hemisphere Corporate Citizenship Award 2016 dall’Associazione delle Camere di Commercio Americane in America Latina e nei Caraibi (AACCLA) per il nostro programma “SCJ Ricicla” in Argentina, Cile e Uruguay.
  • 2017: SC Johnson raggiunge un altro traguardo nel suo percorso di riduzione delle emissioni di gas serra, con un terzo impianto produttivo che ora è alimentato al 100% dall’energia eolica.
  • 2017: collaboriamo con Conservation International alla gestione del programma acro-per-acro più grande della storia, volto a tutelare la foresta pluviale amazzonica.
  • 2017: 17 sedi SC Johnson hanno ora un impatto zero sulle discariche in fatto di rifiuti di produzione e 14 di queste hanno raggiunto l’azzeramento dei rifiuti destinati alla discarica.

Energia rinnovabileLe iniziative di SC Johnson in tutto il mondo nel campo delle energie rinnovabili

RicicloSC Johnson accelera il progresso di incremento del riutilizzo e riciclaggio della plastica

RicicloSC Johnson e Plastic Bank si alleano per affrontare la crisi globale della plastica nell'oceano

RicicloSC Johnson firma un impegno internazionale innovativo per affrontare la crisi di inquinamento da plastica

Premi

AmbienteLa tutela delle foreste: SC Johnson porta avanti il proprio impegno contro la deforestazione

A seguire

A seguire

A seguire